Strumenti personali
» Notizie » "CHEE: Culture, Heritage, Entrepreneurship, Employability",
Contatti

Progetto Giovani Valdagno

informagiovani | aule studio | spazio formazione e riunioni palestra digitale | spazio relax | giardino estivo

Via Petrarca 10 - 36078 Valdagno (Vi)
tel: 0445 405308 - 327 6590330
email: info@progettogiovanivaldagno.it
Instagram: pg_valdagno
Facebook: Progetto Giovani Valdagno

Orario invernale - da ottobre a maggio
Apertura Spazi:
dal Lunedì al Venerdì: 13.00 - 19.00
Apertura Sportello Informagiovani:
dal Lunedì al Venerdì: 15.00 - 17.30

 





Orario estivo - da giugno a settembre

Apertura Spazi:

Lunedì, Martedì e Giovedì: 14.00 - 19.00
Mercoledì: 16.00 - 22.00
Venerdì: 9.00 - 13.00
Apertura Sportello Informagiovani:
dal Lunedì al Giovedì: 16.00 - 19.00
Venerdì: 9.30 - 12.30

Web 2.0
 
Azioni sul documento

"CHEE: Culture, Heritage, Entrepreneurship, Employability",

Seminario sullo sviluppo rurale e la tutela culturale attraverso progetti di educazione non formale per i giovani. Recoaro Terme, 7 - 15 giugno 2014

Studio Progetto Soc. Coop. Sociale cerca 3 partecipanti italiani per il progetto "CHEE: Culture, 
Heritage, Entrepreneurship, Employability", Seminario sullo sviluppo rurale e la tutela culturale 
attraverso progetti di educazione non formale per i giovani che si terrà a Recoaro Terme dal 7 al 15
giugno 2014


Obiettivi del seminario:
L'obiettivo generale del seminario è quello di formare operatori e animatori giovanili che lavorano in aree 
rurali (villaggi, contrade, zone montane, insediamenti, isole, ecc) rispetto a strategie per favorire la 
partecipazione attiva dei giovani alla vita della comunità locale e motivarli ad esplorare i valori, 
le tradizioni e il patrimonio delle loro comunità. Inoltre mira a dare risposte alle esigenze delle comunità 
locali e a sostenerne lo sviluppo attraverso progetti giovanili locali e internazionali 
(Key Action 1 del nuovo programma Erasmus+ - scambi giovanili, EVS e  mobilità dei lavoratori giovani).

Obiettivi specifici:
- motivare i giovani provenienti da aree rurali ad esplorare i valori delle loro comunità e, sulla base di 
questi patrimoni e tradizioni, a costruire il loro futuro e migliorare le loro condizioni di vita.
- aiutare i giovani che abitano in aree rurali a sentirsi europei e, nello stesso tempo, a valorizzare e 
preservare le loro radici.
- creare collegamenti tra passato e futuro e aumentare la consapevolezza di essere responsabili della 
nostra storia e cultura.
- sviluppare la vita rurale attraverso progetti giovanili locali e internazionali basati sulla tutela culturale

Obiettivi di apprendimento:
- essere in grado di promuovere forme di partecipazione attiva dei giovani nelle comunità locali;
- aumentare la consapevolezza dell'importanza della tutela culturale nelle zone rurali
- essere in grado di esplorare le tradizioni, i valori, il patrimonio nelle zone rurali e trovare i modi per 
ripensarle e adattarle alla vita odierna;
- favorire la comprensione delle esigenze delle comunità locali in materia di sviluppo rurale;
- familiarizzare con le opportunità offerte dal nuovo programma Erasmus+ con focus su Key Action 1 
(scambi giovanili, Servizio Volontario Europeo, mobilità dei  giovani), come strumento per lo sviluppo 
rurale;
- trovare partner per progetti futuri da sviluppare nell'ambito del programma Erasmus+.

Metodologia:
Il seminario sarà basato sull'educazione non-formale e utilizzerà metodi di apprendimento formali, 
non-formali e informali. I partecipanti saranno responsabili del proprio processo di apprendimento; tuttavia, saranno forniti loro vari metodi creativi, al fine di valutare il proprio processo e i risultati di apprendimento. I partecipanti, prima di arrivare al seminario, dovranno prepararsi svolgendo una ricerca nelle loro comunità locali per esplorare e raccogliere il loro patrimonio culturale (ad esempio canzoni e danze popolari, ricette tipiche, artigianato, vestiti , ecc). Durante il seminario presenteranno quanto raccolto, per condividerlo con gli altri e insieme creare un piano strategico su come queste tradizioni possano essere utili per lo sviluppo rurale. I seminario sarà composto di parti teoriche e pratiche.

Parti teoriche:
- Project management di Erasmus+ ;
- Diverse modalità di partecipazione attiva dei giovani nelle comunità locali ;
- Definizione di partecipazione secondo la Commissione Europea, contenute nel documento 
"An EU Youth strategy – Investing and Empowering” e nella Guida al Programma di Erasmus+;
- Come fare una ricerca nelle comunità locali .

Parti pratiche:
- fare una piccola ricerca in materia di patrimonio culturale nella propria comunità locale prima del corso 
di formazione;
- fare una ricerca nella sede del corso di formazione (Recoaro Terme) al fine di scoprirne il patrimonio 
culturale;
- creare una mostra aperta al pubblico sul patrimonio culturale portato dai partecipanti e quello di 
Recoaro Terme (VI);
- abbozzare progetti nell'ambito del programma Erasmus+ Key Action 1

Chi può partecipare al seminario?
- animatori giovanili che lavorano direttamente con i giovani provenienti da aree geograficamente decentrate ad esempio villaggi, insediamenti, fattorie, isole, ecc
- animatori giovanili e giovani group leaders, disposti a cooperare in progetti giovanili internazionali dopo il corso di formazione ;
- persone disponibili a partecipare a tutto il seminario 
- persone in grado di comunicare in lingua inglese

Indicazioni logistiche:
I partecipanti saranno alloggiati presso l'Hotel Trettenero www.hoteltrettenero.it di Recoaro Terme (VI). 
Tutte le spese di vitto, alloggio e attività sono coperte dal finanziamento europeo. 
Le spese di viaggio per gli italiani sono interamente a carico dei partecipanti stessi.

I partecipanti provengono da: Italia, Ungheria, Croazia, Georgia, Armenia, Ucraina, Bielorussia, Spagna

Organizzazione  a cura di: Studio Progetto Soc. Coop. Coop. Sociale, Italia
Trainers: Mara Arvai, Endre Kiss

Per partecipare:
scrivere a progettazione@studioprogetto.org
o chiamare il numero 0445 405308 e chiedere di Alessandra
Contenuti correlati