Strumenti personali
» Notizie » Finanziamenti per le Piccole e Medie Imprese giovanili e femminili
Azioni sul documento

Finanziamenti per le Piccole e Medie Imprese giovanili e femminili

Dalle ore 10.00 di lunedì 4 febbraio 2013 sarà possibile presentare la domanda di contributo a fondo perduto per le Piccole e Medie Imprese Femminili e Giovanil. Si tratta di un contributo a fondo perduto del 50% delle spese da sostenere o sostenute dopo il 01.07.2011 per le ditte costituite dopo il 01.07.2011.

 

 PMI FEMMINILI - Estratto dal Bando di Gara


TITOLO COMPLETO
: "Politiche di sostegno alla promozione e allo sviluppo dell'imprenditorialità" Azione 1.3.1. "Aiuti agli investimenti delle nuove PMI a prevalente partecipazione femminile". Programma Operativo Regionale 2007-2013.
TIPOLOGIA DI BANDO
: Bando “a sportello” di partecipazione per l’ottenimento di agevolazioni agli investimenti di nuove PMI femminili. Programma Operativo Regionale 2007-2013. Parte FESR. Asse 1. Linea di intervento 1.3 “Politiche di sostegno alla promozione e allo sviluppo dell’imprenditorialità” Azione 1.3.1. “Aiuti agli investimenti delle nuove PMI a prevalente partecipazione femminile”. DESTINATARI: Nuove PMI femminili.
NORMATIVA DI RIFERIMENTO
: POR 2007-2013, parte FESR, Asse 1, Linea di intervento 1.3 “Politiche di sostegno alla promozione e allo sviluppo dell’imprenditorialità”, Azione 1.3.1 “Aiuti agli investimenti delle nuove PMI a prevalente partecipazione femminile” - Legge Regionale 20 gennaio 2000, n.1.
FINALITA’
: L’obiettivo del bando “a sportello” consiste nel promuovere e consolidare il lavoro femminile e consentire una sua qualificata presenza sul mercato attraverso la concessione di contributi in conto capitale per la realizzazione di investimenti da parte delle Piccole e Medie Imprese (PMI) a prevalente partecipazione femminile, soprattutto nell’attuale situazione di crisi economica che necessita di iniziative, anche a livello regionale, in grado di stimolare la nascita di nuova imprenditorialità in particolare fra i soggetti e i settori economici maggiormente colpiti. ULTERIORI INFORMAZIONI: Si potranno inviare le domande dalle ore 10.00 del 4 febbraio 2013. DETTAGLI: www.regione.veneto.it

 

 PMI GIOVANILI - Estratto dal Bando di Gara

TITOLO COMPLETO: "Politiche di sostegno alla promozione e allo sviluppo dell'imprenditorialità" Azione 1.3.2. "Aiuti agli investimenti delle nuove PMI giovanili" - Programma Operativo Regionale 2007-2013.
TIPOLOGIA DI BANDO
: Bando “a sportello” di partecipazione per l’ottenimento di agevolazioni agli investimenti di nuove PMI giovanili. Programma Operativo Regionale 2007-2013. Parte FESR. Asse 1. Linea di intervento 1.3 “Politiche di sostegno alla promozione e allo sviluppo dell’imprenditorialità” Azione 1.3.2. “Aiuti agli investimenti delle nuove PMI giovanili”. DESTINATARI: Nuove PMI giovanili.
NORMATIVA DI RIFERIMENTO
: POR 2007-2013, parte FESR, Asse 1, Linea di intervento 1.3 “Politiche di sostegno alla promozione e allo sviluppo dell’imprenditorialità”, Azione 1.3.2 “Aiuti agli investimenti delle nuove PMI giovanili” - Legge Regionale  24 dicembre 1999, n. 57.
FINALITA’
: L’obiettivo dal bando “a sportello” consiste nell’agevolare la costituzione, da parte di giovani, di nuove imprese individuali, società, anche cooperative, nei settori produttivo, commerciale e dei servizi, attraverso la concessione di contributi in conto capitale per la realizzazione di investimenti, soprattutto nell’attuale situazione di crisi economica che necessita di iniziative, anche a livello regionale, in grado di stimolare la nascita di nuova imprenditorialità in particolare fra i soggetti e i settori economici maggiormente colpiti.
ULTERIORI INFORMAZIONI:
Si potranno inviare le domande dalle ore 10.00 del 4 febbraio 2013. DETTAGLI: www.regione.veneto.it

 

 

 

Contenuti correlati