Strumenti personali
» Notizie » Scambio giovanile in Turchia sulla disabilità
Contatti

Progetto Giovani Valdagno

informagiovani | aule studio | spazio formazione e riunioni palestra digitale | spazio relax | giardino estivo

Via Petrarca 10 - 36078 Valdagno (Vi)
tel: 0445 405308 - 327 6590330
email: info@progettogiovanivaldagno.it
Instagram: pg_valdagno
Facebook: Progetto Giovani Valdagno

Orario invernale - da ottobre a maggio
Apertura Spazi:
dal Lunedì al Venerdì: 13.00 - 19.00
Apertura Sportello Informagiovani:
dal Lunedì al Venerdì: 15.00 - 17.30

 





Orario estivo - da giugno a settembre

Apertura Spazi:

Lunedì, Martedì e Giovedì: 14.00 - 19.00
Mercoledì: 16.00 - 22.00
Venerdì: 9.00 - 13.00
Apertura Sportello Informagiovani:
dal Lunedì al Giovedì: 16.00 - 19.00
Venerdì: 9.30 - 12.30

Web 2.0
 
Azioni sul documento

Scambio giovanile in Turchia sulla disabilità

7 giorni da condividere con altri giovani

L'associazione Europalmente cerca 7 partecipanti italiani di età tra i 18 e i 30 anni per uno scambio giovanile in Turchia sulla disabilità, dal 5 all'11 ottobre 2020.

Tematiche
Il progetto avrà come temi centrali le libertà, i diritti e le necessità delle persone con svantaggi sociali, la cui partecipazione nelle dinamiche sociali ed economiche delle varie società è ritenuta fondamentale. Altri temi saranno il programma erasmus plus e il bullismo nella nostra società

Obiettivi del progetto
> Favorire l’inclusione nella società delle persone con disabilità e svantaggi sociali.
> Aumentare la consapevolezza e favorire lo sviluppo di una società più giusta.
> Promuovere il programma Erasmus + e l’educazione non formale.
> Favorire la comunicazione e la collaborazione fra diverse generazioni e culture.

Condizioni economiche
> Vitto (colazione-pranzo e cena) e alloggio sono coperti al 100%
> I trasporti verranno rimborsati a fine progetto su un massimale di 275 euro. Spese superiori saranno a carico dei partecipanti
> Quota Europalmente: 40 euro valida come Tesseramento 2020 e quota gestione

Il progetto è co-finanziato dal programma Erasmus Plus della Commissione Europa.
 
Altre info e candidature qui