Strumenti personali
» Notizie » Scritture in cerca d’autore a Valdagno: la scrittura creativa a caccia di talenti!
Azioni sul documento

Scritture in cerca d’autore a Valdagno: la scrittura creativa a caccia di talenti!

ancora posti liberi per imparare a scrivere meglio con Luca Valente e Loris Rampazzo!

ANCORA POSTI LIBERI PER IL CORSO DI SCRITTURA CREATIVA CONDOTTO

DA LUCA VALENTE E LORIS RAMPAZZO!


ISCRIZIONI ENTRO MERCOLEDì 9 APRILE CONTATTANDO GLI AUTORI SCRIVENDO A

luca@lucavalente.it  /  rampazzocultura@gmail.com


OPPURE PROGETTO GIOVANI ALLO 0445.405308


Di seguito la presentazione del corso tratta da http://rampazzocultura.wordpress.com, il  blog di Loris Rampazzo

Scritture in cerca d’autore vola verso Valdagno, riproponendo la formula di un percorso “laboratoriale” di cinque incontri, due ore settimanali ciascuno, incentrato sulla Scrittura Creativa come modalità di apprendimento delle tecniche e abilità del “fare” narrativa.

locandinaSCRITTURA

Scrittura Creativa?

Molti si appropriano ingiustamente di questo termine – spesso ai danni di chi crede di affrontare un’avventura di un certo tipo e si ritrova poi a subirne le conseguenze – perché sulla propria scrittura, in modo creativo, proprio non ci ha mai messo le mani. Niente di tutto questo. Scritture in cerca d’autore fonda i propri principi sulla creative writing, stabilendolo come criterio creativo principale per sviluppare attitudini e talento degli allievi. Si lavora sulla scrittura personale, passo dopo passo, riga per riga, attraverso metodi e disciplina, tecnica e trucchi del mestiere. Il tocco sensibile dell’arte creativa, dei maestri americani Gardner e del più noto Raymond Carver, si saggia a lezione mettendosi alla prova, ciascuno con la propria fantasia, genere, prosa, argomento e stile, per creare un risultato di livello in un tempo limitato. Questa è la scrittura creativa.

3

Come si struttura un laboratorio?

Si parte da chi scrive, non c’è alcun dubbio. Il tempo a disposizione è giusto per lavorare, con precisione, su ogni singolo modo di scrivere. Da qui, mediante un percorso teorico-pratico, si affina la tecnica, si acquista una disciplina, si trasmettono valori fondanti lo scrivere la narrativa. Gli insegnanti – nel caso di “Scritture in cerca d’autore” Luca Valente e Loris Rampazzo – conducono gli allievi in un percorso di crescita ma anche di scoperta, “lavorando” sulla scrittura di ciascuno, correggendo e analizzando, senza mai snaturare - questo è ovvio - la prosa degli allievi.

Una lezione di "Scritture in cerca d'autore"

Una lezione di “Scritture in cerca d’autore”

Di cosa scrivere?

Spesso la difficoltà non è solo “come scrivere”, ma anche “di cosa scrivere”: tanti hanno nel cassetto un romanzo lasciato a metà o, in testa, un’idea che non riescono a sviluppare. Ecco la regola fondamentale: «Scrivete di qualcosa che v’importi veramente, a cui tenete sul serio; non fingete». “Scritture in cerca d’autore” vi aiuta a ricercare dentro voi stessi l’ispirazione, la voce che vi contraddistingue. E poi a strutturarla: la trama, l’incipit, i personaggi, i dialoghi…

La scrittura non termina a lezione, ma prosegue a casa.

È una modalità interattiva, con la quale manteniamo il contatto con gli allievi durante il percorso. Siamo così in grado di “controllare” costantemente i progressi di chi scrive, correggendo di volta in volta per la lezione successiva. Un lavoro destinato al tempo extra formativo, un tempo tutto da ritagliare tra gli impegni quotidiani, insegnamento tra i più azzeccati e necessari per chi vuole scrivere: l’allenamento. D’altronde, i grandi risultati non si ottengono con il minore sforzo. Ci mancherebbe. Ciascuno si mette alla prova e deve essere determinato a proseguire in questa ricerca personale.

Scrittura ma soprattutto… lettura.

Imparare a scrivere presuppone che si impari a scegliere delle buone letture. Non esiste un buon scrittore che non sia anche un buon lettore. Ecco il discriminante tra chi scribacchia e chi, invece, desidera scrivere seriamente: il confronto. Chi scrive deve essere disposto a confrontarsi con altri scrittori, a loro volta lettori di altre scritture.

7

Come si distingue una buona lettura da una cattiva lettura?

Quando si inizia a voler scrivere seriamente, la “buona” lettura diventa una necessità. Ma non una lettura passatempo, o “riempitiva”. Si tratta di una lettura “formativa”, dalla quale sia possibile assorbire nuovi modi di scrivere. Basta scegliere bene tra le proposte: in ogni percorso di “Scritture in cerca d’autore” non manca mai lo spazio ritagliato alla “palestra” di lettura per gli scrittori.


risa

Per informazioni e iscrizioni: luca@lucavalente.it / rampazzocultura@gmail.com

(per conoscere ancora meglio lo scrittore Luca Valente, consigliamo questo video: https://www.youtube.com/watch?v=OEfPTH0hh6E&feature=youtu.be)