Strumenti personali
» Lavoro » Lavoro occasionale accessorio
Contatti

Progetto Giovani Valdagno
c/o Sportello Informagiovani
Palazzo Festari C .so Italia 63 - 36078 Valdagno (Vi)
tel: 0445 405308
fax: 0445 401748
email: info@progettogiovanivaldagno.it

Orario di apertura Sportello Informagiovani::
Martedì: 9.30 - 12.30
Mercoledì e Giovedì: 16.30 - 19.00
Venerdì: 10.00 - 17.00

Web 2.0
 
Azioni sul documento

Lavoro occasionale accessorio

Sei studente e stai cercando il "lavoretto" del fine settimana o vorresti lavorare nei periodi legati alle vacanze scolastiche?

Stai pensando di proporti come cameriera, aiuto pizzaiolo, barista, baby-sitter, giardiniere, o pensi di essere in grado di dare ripetizioni e sostegno a studenti più giovani?

In ogni caso non si tratta di "lavoretto" ma bensì di una vera e propria prestazione lavorativa, che viene definita lavoro occasionale accessorio. E' perciò normata da regole specifiche e viene retribuita regolarmente.

Il Contratto di Lavoro

Da alcuni anni esiste un sistema per regolarizzare dal punto di vista contributivo anche le prestazioni occasionali e di tipo accessorio.
Tradotto significa che il committente (datore di lavoro) ti può pagare versando i contributi all’INPS. Tutto regolare dunque! Basta saperlo e chiederlo!

Che cosa sono i Buoni Lavoro
I Buoni Lavoro sono un sistema di pagamento del lavoro occasionale accessorio (che altro non è che una prestazione di lavoro svolta in modo discontinuo e saltuario al di fuori di un normale contratto di lavoro).
I committenti (chi compra il Buono per pagare la prestazione occasionale accessoria) possono essere:
- famiglie,
- privati,
- aziende,
- imprese familiari,
- imprenditori agricoli e di tutti i settori,
- enti senza fini di lucro,
- enti pubblici.

Soggetti che possono svolgere lavoro occasionale accessorio
I prestatori (chi effettua la prestazione occasionale accessoria e poi riscuoterà il Buono) che possono accedere al lavoro occasionale accessorio sono:

- studenti (giovani con più di 16 e meno di 25 anni regolarmente iscritti a un corso di studi)
- lavoratori disoccupati e dipendenti
- pensionati

- studenti nei periodi di vacanza e il sabato e la domenica
sono considerati studenti i giovani con meno di 25 anni di età, regolarmente iscritti ad un ciclo di studi presso un istituto scolastico di ogni ordine e grado. I giovani debbono, comunque, aver compiuto i 16 anni di età e, se minorenni, debbono possedere autorizzazione alla prestazione di lavoro occasionale da parte dei genitori o di chi esercita la patria potestà.
Per “periodi di vacanza” si intendono:
a) per “vacanze natalizie” il periodo che va dal 1° dicembre al 10 gennaio;
b) per “vacanze pasquali” il periodo che va dalla domenica delle Palme al martedì successivo il lunedì dell'Angelo;
c) per “vacanze estive” i giorni compresi dal 1° giugno al 30 settembre.
I giovani possono effettuare prestazioni di lavoro occasionale anche il sabato e la domenica in tutti i periodi dell’anno.

- studenti universitari
Gli studenti universitari di età inferiore ai 25 anni, se regolarmente iscritti, possono svolgere prestazioni di lavoro occasionale accessorio in qualunque periodo dell'anno.


Per quali tipi di lavori possono essere utilizzati
Studenti e pensionati possono svolgere attività di natura occasionale in qualsiasi settore produttivo e anche in favore degli enti locali.

Esempi di lavori che è possibile retribuire con i Buoni Lavoro:
- lavori domestici;
- lavori di giardinaggio;
- insegnamento privato supplementare;
- baby sitting;
- consegna porta a porta e della vendita ambulante di stampa quotidiana e periodica;
- attività svolte nei maneggi e nelle scuderie.

Quanto valgono i Buoni Lavoro
Il valore nominale di ciascun buono è pari a 10 euro.
Tale valore comprende la contribuzione in favore della gestione separata dell'INPS (13%), che viene accreditata sulla posizione individuale contributiva del prestatore; di quella in favore dell'INAIL per l'assicurazione anti-infortuni (7%) e di un compenso al concessionario (Inps), per la gestione del servizio (5%).
Il corrispettivo netto della prestazione, è quindi pari a 7,50 euro.

I Buoni Lavoro si possono comprare per via telematica sul sito dell'Inps o, ancora più semplicemente si possono comprare dai tabaccai autorizzati.

Questi sono solo alcuni esempi di come possono essere utilizzati i Buoni Lavoro.
Per saperne di più leggi l'informativa generale sul sito dell'Inps! www.inps.it