Strumenti personali
» Notizie » CLASSICI CONTRO. TEATRI DI GUERRA 2017
Contatti

Progetto Giovani Valdagno

informagiovani | aule studio | spazio formazione e riunioni palestra digitale | spazio relax | giardino estivo

Via Petrarca 10 - 36078 Valdagno (Vi)
tel: 0445 405308 - 327 6590330
email: info@progettogiovanivaldagno.it
Instagram: pg_valdagno
Facebook: Progetto Giovani Valdagno

Orario invernale - da ottobre a maggio
Apertura Spazi:
dal Lunedì al Venerdì: 13.00 - 19.00
Sabato: 10.00 - 12.30
Apertura Sportello Informagiovani:
dal Lunedì al Venerdì: 15.00 - 17.30
Sabato: 10.00 - 12.30

 





Orario estivo - da giugno a settembre

Apertura Spazi:

Lunedì, Martedì e Giovedì: 14.00 - 19.00
Mercoledì: 16.00 - 22.00
Venerdì: 9.00 - 13.00
Apertura Sportello Informagiovani:
dal Lunedì al Giovedì: 16.00 - 19.00
Venerdì: 9.30 - 12.30

Web 2.0
 
Azioni sul documento

CLASSICI CONTRO. TEATRI DI GUERRA 2017

Presentazione dei libri venerdì 15 dicembre 2017, ore 20.30. PALAZZO FESTARI – Valdagno

Il Liceo "G.G. Trissino" propone CLASSICI CONTRO, Teatri di Guerra 2017.

La serata di presentazione dei libri si terrà venerdì 15 dicembre h. 20.30 a Valdagno presso la Sala Soster di Palazzo Festari con il seguente programma:
>> TEATRI DI GUERRA. DA OMERO AGLI ULTIMI GIORNI DELL'UMANITÀ
a cura di A. Bonandini, E. Fabbro, F. Pontani
>> UOMINI CONTRO. TRA L'ILIADE E LA GRANDE GUERRA
a cura di A. Camerotto, M. Fucecchi, G. Ieranò

Introduce e coordina Mara Migliavacca del Liceo di Valdagno, intervengono Alice Bonandini dell'Università di Trento, Alvaro Barbieri dell'Università di Padova e Dino Piovan di Vicenza Classici Contro.

Per informazioni scrivere a mara.migliavacca@liceivaldagno.it
Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

 

Il progetto “Classici Contro” nasce nel 2010 all'Università Ca' Foscari Venezia con l'obiettivo di portare davanti ai cittadini, nei teatri e nei luoghi più significativi delle città, la discussione intorno ai temi più scottanti del presente: attraverso tremila anni di pensieri a partire dai classici antichi. 

Sono una sperimentazione che unisce, in un dialogo aperto verso il futuro, la ricerca scientifica e il lavoro della scuola, con una fortissima partecipazione e con l'impegno personale dei giovani per la costruzione di una coscienza civica e per una condivisione collettiva dei valori della cultura europea.

I due volumi che vengono qui presentati sono il frutto dell'iniziativa Teatri di guerra che è stata proposta nel 2015 nelle città del Friuli Venezia Giulia, del Veneto e del Trentino Alto Adige con il patrocinio della Struttura di Missione pergli Anniversari di Interesse Nazionale – Presidenza del Consiglio dei Ministri, come parte del programma ufficiale per le Commemorazioni del Centenario della Prima Guerra Mondiale.