Strumenti personali
» Notizie » Comics vs Comics
Contatti

Progetto Giovani Valdagno

informagiovani | aule studio | spazio formazione e riunioni palestra digitale | spazio relax | giardino estivo

Via Petrarca 10 - 36078 Valdagno (Vi)
tel: 0445 405308 - 327 6590330
email: info@progettogiovanivaldagno.it
Instagram: pg_valdagno
Facebook: Progetto Giovani Valdagno

Orario invernale - da ottobre a maggio
Apertura Spazi:
dal Lunedì al Venerdì: 13.00 - 19.00
Sabato: 10.00 - 12.30
Apertura Sportello Informagiovani:
dal Lunedì al Venerdì: 15.00 - 17.30
Sabato: 10.00 - 12.30

 





Orario estivo - da giugno a settembre

Apertura Spazi:

Lunedì, Martedì e Giovedì: 14.00 - 19.00
Mercoledì: 16.00 - 22.00
Venerdì: 9.00 - 13.00
Apertura Sportello Informagiovani:
dal Lunedì al Giovedì: 16.00 - 19.00
Venerdì: 9.30 - 12.30

Web 2.0
 
Azioni sul documento

Comics vs Comics

Appuntamento per il 6 settembre a Palazzo Festari

Nell'occasione della decima edizione del festival di teatro contemporaneo CrashTest, quattro ospiti d'eccezione, in rappresentanza di quattro generi fumettistici diversi (Manga, Graphic Novel, Bonelli e Supereroistico Americano), comporranno le loro rispettive squadre, confrontandosi sulla propria categoria di riferimento: quali sono i punti di forza di ogni genere, quali i fianchi scoperti, quali autori rappresentano al meglio il genere scelto? Alla sera le squadre si sfideranno usando le armi a loro disposizione in uno scontro senza precedenti alla ricerca di quale sia, tra questi, il genere migliore.

Chi vincerà? Sarà il pubblico a decretarlo.

La prima parte dell'evento si svolgerà il 6 settembre alle ore 18 presso il palazzo Festari (Corso Italia, 63, 36078 Valdagno, Vicenza) e proseguirà alle 20.30 con la conferenza (aperta a tutti) durante la quale i partecipanti avranno modo di confrontarsi tra loro e col pubblico.

 

I quattro campioni saranno: James Loyd (manga), Stefano Zattera (graphic novel), Giuliano Piccininno (Bonelli), Davide Magaraggia (supereroistico).  

 

Entrata libera.

Per iscriversi sarà necessario segnalare la squadra scelta all'indirizzo info@crashtestfestival.it mentre per partecipare solamente al confronto serale, basterà prenotare il proprio posto a sedere al link: https://tinyurl.com/prenotazioniCT21  

 

Programma completo del festival qui

 

Cos'è CrashTest?

CrashTest nasce nel 2012 dalla volontà di Livello 4, giovane collettivo teatrale valdagnese, con l'obiettivo di farne un'occasione di scambio e scoperta culturale per il territorio, una ricerca di reciprocità tra le persone e le arti. Con il prezioso supporto del comune di Valdagno, portiamo gli appassionati di teatro a incontrarsi/scontrarsi con le migliori compagnie italiane (selezionate ogni anno tra oltre cento proposte) attraverso spettacoli e laboratori gratuiti. Una giuria composta da personalità del teatro italiano decreta infine il vincitore di CrashTest.

Quest'anno il tema del festival sarà Lesa Realtà:

“Le parole sono sassi.
E troppo potere si cela nel diritto di dire, giudicare e commentare sempre.
Ormai la democrazia di informazioni ed opinioni è tale da rendere tutto uguale e tutto legittimo.
E noi? Riusciamo ancora a distinguere che cos'è reale?
Ci stiamo abituando a credere che la realtà sia soltanto la nostra opinione, anche se indifendibile; ciò che concepiamo del mondo, solo la narrazione che ci piace di più, anche se indimostrabile.
Pur di trovare il nostro posto, trasformiamo il mondo, si direbbe, a nostra immagine e somiglianza.
Ma a quale prezzo?
Dove abbiamo lasciato il dubbio, la complessità, le sfumature, i nostri limiti?
Si sono trasformati in algoritmi, complotti e fake news.
Dalla confusione tra vero e falso, da questo gioco di riflettori sempre puntati, dal chiasso di grida superficiali, ci si può difendere col teatro. Il luogo del buio e del silenzio. Il luogo in cui la menzogna cede il passo alla finzione, per svelare il vero profondo. Senza bisogno di semplificare, di rendere efficace, competitivo, strategico ogni pensiero, ogni gesto, ogni persona.

Le parole che scegliamo dicono quale mondo viviamo.
Le parole che scegliamo dicono che umanità siamo.”

 

Le attività proposte e gli spettacoli in gara avranno in comune questo tema.