Strumenti personali
» Notizie » EFFETTO DIGITALE: professioni mancanti ed esigenze delle aziende
Azioni sul documento

EFFETTO DIGITALE: professioni mancanti ed esigenze delle aziende

Terzo incontro per il ciclo "Valle dell'Agno: un percorso per un nuovo sviluppo"


"Effetto digitale: le professioni che mancano in Italia e le esigenze delle imprese", terzo incontro promosso dal Comune di Valdagno, in collaborazione con Local Area Network e Guanxinet all'interno del ciclo di appuntamenti "Valle dell'Agno: un percorso per un nuovo sviluppo".

L'appuntamento è per il 22 marzo, alle 18.00 presso la Sala Soster di Palazzo Festari per fare il punto sul mondo delle professioni digitali, tra profili ancora poco o non coperti in Italia e quello che le aziende stanno cercando.


Il futuro di molti lavori passa sempre più dal mondo virtuale e dalla capacità di saper cogliere, dominare e sfruttare a proprio vantaggio le opportunità nel web.
Dal digital manager al social media manager, dall'e-commerce manager fino al crm manager.
Chi sono?
Cosa fanno?
Quali competenze servono?

Le tecnologie stanno cambiando il modello del lavoro e si calcola che nel 2020 ci saranno 900.000 posizioni per professioni digitali non coperte.
In Italia i giovani occupati nel digitale sono solo il 12% a fronte di una media europea del 16%. Scuola, università ed imprese sono pronte ad investire in questi nuovi settori?


L'incontro sarà introdotto dall'Assessore alle Attività Produttive del Comune di Valdagno, Liliana Magnani e dal direttore di Local Area Network, Luca Romano.

La parola passerà poi a Laura Cailotto dell'Associazione "G. Benetti – Orientare il futuro" che coordinerà il dibattito in compagnia degli ospiti Michele Lorenzi (Direttore Generale Develon), Giulio Visonà (Fondatore start-up WSB Srl), Marco Chemello (Consulente e formatore Wikimedia Italia), Luca Battistin (Dip. di Informatica I.T.I. "V.E. Marzotto") e Maurizio Zordan (CEO Zordan).


Contenuti correlati