Strumenti personali
» Notizie » Libretto Famiglia, come pagare il lavoro domestico
Azioni sul documento

Libretto Famiglia, come pagare il lavoro domestico

— archiviato sotto:

Lavoro occasionale - nuove norme

Dal 24 giugno 2017 è entrata in vigore la nuova disciplina del Lavoro Occasionale, che è andata a sostituire gli abrogati buoni-lavoro c.d. “Voucher Inps“. Una delle novità è costituita dal Libretto di Famiglia.

Il Libretto di Famiglia

Cos'è: è uno strumento per la corresponsione di attività lavorative saltuarie sporadiche utilizzabile SOLO da persone fisiche, non nell’esercizio dell’attività professionale o d’impresa. Per imprese e professionisti si passa al Contratto di Prestazione Occasionale.

Quali attività lavorative possono essere remunerate:
-> piccoli lavori domestici, inclusi i lavori di giardinaggio, di pulizia o di manutenzione;
-> assistenza domiciliare ai bambini e alle persone anziane, ammalate o con disabilità;
-> insegnamento privato supplementare.

--> Il Baby Sitting continua ad essere erogato e compensato con la vecchia normativa fino al 31/12/2017.

Compenso: 10 euro/ora. Il valore nominale di 10 euro è così suddiviso:
-    € 8,00 per il compenso a favore del prestatore;
-    € 1,65 per la contribuzione ivs alla Gestione separata INPS;
-    € 0,25 per il premio assicurativo INAIL;
-    € 0,10 per il finanziamento degli oneri di gestione della prestazione di lavoro occasionale e dell’erogazione del compenso al prestatore.
 

Come attivarlo: Per usufruire del Libretto Famiglia sia l’utilizzatore (famiglia) che il prestatore (lavoratore) devono accedere e registrarsi alla piattaforma MyINPS

 

Per saperne di più:

INPS - Libretto Famiglia

---> Per approfondire vai alla pagina Lavoro Occasionale

 

Contenuti correlati